I Re Magi - IL NATALE DI GAIA

scritta il natale di gaia-oro-2021
piatto lucia2

Vai ai contenuti
La storia dei Re Magi
CHI SONO I RE MAGI ?
La storia dei tre sovrani che resero omaggio a Gesù
Origine, storia e significato
Gasparre, Melchiorre e Baldassarre, che insseguendo la stella cometa, porta i doni a Gesù.
re magi1

Il periodo natalizio comprende:
  • Avvento
  • Festa di san Nicola (6 dicembre)
  • Immacolata Concezione (8 dicembre)
  • Festa di santa Lucia (13 dicembre)
  • Novena di Natale (16-24 dicembre)
  • Vigilia di Natale (24 dicembre)
  • Natale (25 dicembre)
  • Giorno di Santo Stefano (26 dicembre)
  • Dodici Giorni di Natale (25 dicembre-5 gennaio)
  • Capodanno (1° gennaio)
  • Epifania (6 gennaio)
  • Battesimo di Gesù (la domenica successiva all'Epifania)
  • Candelora (2 febbraio)

La storia dei Re Magi:
Secondo il vangelo i nomi dei Magi erano: Gaspare, Melchiorre e Baldassarre.
I Magi non erano re, ma sacerdoti. Dalla loro terra, la Babilonia, osservavano il cielo e ne traevano predizioni e presagi. Gaspare era il re delle indie, Baldassarre era il re degli arabi e Melchiorre il re di Persia. I doni portati al Signore dai re Magi, erano simbolo della perfezione: l'oro di Melchiorre rappresenta la Regalità ed era contenuto in un pomo (simbolo del mondo), l'incenso di Baldassarre in segno di Divinità, la mirra di Gaspare è l'Umanità.

re magi2

IL VIAGGIO DEI MAGI
Quello dei re Magi, fu il primo pellegrinaggio cristiano della storia. Un giorno apparve loro la Stella tanto attesa. Al suo interno c'erano una croce e, sotto di essa, un bambino. Quello fu il segnale. Da lì i re partirono ognuno dal proprio regno, guidati dall'astro. Non c'erano né montagne, né fiumi, ad ostacolare loro il cammino.

Dopo tredici giorni, la stella fermandosi nel cielo, pose fine al viaggio nella città di Betlemme. Successe allora, che apparve una lucentissima colonna di luce, sormontata da una stella altrettanto abbagliante. Il prodigio proseguì, aprendosi nel cielo un grande varco. Uscì una moltitudine di angeli che, scendendo lungo il fascio luminoso, accompagnavano la stella ad entrare nella grotta. Nel bagliore s'intravide un bambino, che gentilmente invitò i Magi ad entrare. Videro nel viso di Gesù, i loro stessi volti, a dimostrazione che Egli è "l'unità nel molteplice". Ai Magi non restò che offrire i doni: oro, incenso e mirra.

L'Epifania tutte le feste ha portato via.
Ma i sogni me la tengo stretti...

I DONI DEI MAGI: ORO, INCENSO e MIRRA
Offrono l'Incenso a Dio, la Mirra all'uomo e l'Oro al Re, L'incenso è una gomma-resina prodotta da alcune piante appartenenti alla famiglia delle Burseraceae dell'Africa orientale e dell'Arabia. La Mirra è una pianta appartenente al genere Commiphora, dalla quale si estraggono due diverse sostanze: dall'albero Balsamodendron Myrrha, si estrae un profumo anticamente usato in alcuni riti di imbalsamazione, dal Cistus Creticus si ricava un olio volatile simile al laudano. Altri doni: oro, argento, pietre preziose, zaffiri e perle

ooooo0ooooo

Buon

Natale

da

Gaia

...Auguri...


re magi3



Grazie ^_^
Votami in Net-Parade

 
Sito è on-line dal 07.12.2014, grazie a tutti gli amici che sono passati a trovarmi... ♥
scatoletta1
scatoletta2
scatoletta3
scatoletta4
scatoletta1
scatoletta2
albero glitter
Created by Lucia Mereu
Torna ai contenuti